Fiat sale ancora in Chrysler, esercitata nuova call option

Fiat ChryslerSapevamo che le mani di Fiat  su Chrysler si sarebbero allungate presto ed ecco, quindi, senza alcuna sorpresa, arrivare la notizia della messa in opera della seconda tranche della Veba call option.

Con questa nuova operazione, Fiat sale al 65,17% del capitale di Chrysler Group LLC. Per la tranche, pari a circa il 3,3% del capitale di Chrysler, Fiat pagherà un prezzo di esercizio che sarà calcolato in base all’accordo tra le parti sulla base di un multiplo di mercato applicato all’EBITDA di Chrysler degli ultimi quattro trimestri. A questo sarà tolto il debito industriale netto.

Fatto sta che secondo i calcoli sembra che il Lingotto dovrà sborsare 198 milioni di dollari americani.

Resta il fatto, però, che Fiat ha chiesto conferma  alla Chanchery Court del Delaware del prezzo da pagare per tale partecipazione già nello scorso mese di Settembre e che nelle prossime settimane arriverà la notizia ufficiale.

 

VIA|Borsaitaliana

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 04/01/2013
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655