Agenzie di rating ko, giro di vite sui debiti sovraniS

Giro di vite sui debiti sovrani e soprattutto sulle agenzie di rating visto che il Parlamento europeo ha approvato la riforma che le riguarda molto da vicino.

Con una larga maggioranza, infatti, il Parlamento ha detto si alla riforma delle norme sulle agenzie di rating che d’ora in poi non potranno uscire fuori con giudizi sui debiti sovrani quando e come vogliono ma che dovranno pubblicarli solo due o tre volte l’anno, il venerdì, lasciando un preavviso di almeno un giorno lavorativo.

La notizia è stata riportata da Il Sole 24 Ore, che evidenzia che si sta lavorando anche ad un’agenzia di rating europea che potrebbe vedere la luce solo nel 2016 e andrebbe a contrastare il predominio di Standard & Poor’s, Moody’s e Fitch.

Le agenzie non potranno esprimersi sul conflitto di interessi, i rating saranno accessibili su una piattaforma Ue e saranno vietate le raccomandazioni dirette ed esplicite. Inoltre, nessuno potrà controllare più del 5% di un’agenzia.

La valutazione dei prodotti cosiddetti di finanza strutturata dovranno essere valutati da diverse agenzie ogni 4 anni.

Basterà questo a fermare la loro egemonia?

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 17/01/2013
Categoria/e: Finanza, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655