Borsa Italiana, indici passano in positivo ma MPS soffre ancora

Una vera e propria tegola quella caduta in testa a Monte dei Paschi di Siena che sembrava lontana dal precipizio dopo gli aiuti statali e i cosiddetti Monti Bond di cui avevamo parlato nei giorni scorsi.

La banca continua a soffrire a Milano così come hanno fatto gli indici fino a pochi minuti fa. Il giro di boa della mattinata sembra aver portato nuova linfa alla nostra Borsa Italiana che vede i principali panieri virare in positivo quasi sui massimi di giornata. In particolare, il Ftse Mib segna un rialzo dello 0,21% a 17.614 punti, il Ftse All Share segna un rialzo dello 0,18% a 18.615 punti mentre restano in rosso Micro Cap, Mid Cap e Star.

Tra i titoli in rosso segnaliamo MPS che perde, in questi minuti, il cinque per cento, seguita da Tod’s con tre punti percentuali in meno e da Finmeccanica, Pirelli e Fiat con un punto e mezzo in meno.

In verde, invece, troviamo Mediolanum e Banco Popolare con un punto e mezzo in più, così come Enel e Azimut.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 24/01/2013
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655