Monte dei Paschi di Siena, lo scandalo che

Gli italiani hanno messo mano al portafogli facendo entrare nelle casse dello Stato la bellezza di 3,9 miliardi di gettito grazie al grosso sacrificio Imu.

A quanto pare però tutto aveva uno scopo e non per permettere al Governo di scongiurare il rincaro dell’Iva o abbassare l’Irpef ma solo per permettere alla MPS di tappare un buco di egual misura. Neanche questo sacrificio, però, sembra essere bastato e adesso lo storico istituto è finito nella bufera.

Il titolo risulta pesante in Borsa e anche gli scambi sono davvero forti tant’è che in meno di un’ora è già passato di mano il 2% del capitale.

Proprio ieri sera è venuto fuori che la banca aveva omesso alla Banca d’Italia i documenti dello scandalo e  che i soldi dei cosiddetti Monti bond era legata alle perdite addizionali sul portafoglio titoli. Le cose stanno precipitando di ora in ora e adesso la bagarre non è solo economica ma anche politica e mentre il Cda della banca si riunirà oggi per un’analisi del portafoglio titoli, Fini ha chiesto al Governo di riferire al Parlamento in merito alla questione.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 24/01/2013
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655