Monte dei Paschi di Siena, nuovi soci e nuove indagini

Anche all’inizio di questa nuova settimana di Borsa e non solo, è Monte dei Paschi di Siena ad avere l’attenzione di investitori grandi e piccoli e non solo.

Mentre nella nostra Borsa Italiana, il titolo segna un forte rialzo sull’onda di indiscrezioni che parlano dell’arrivo di un nuovo socio, ecco che la legge continua a fare il suo corso.

Secondo quando riportato da Il Corriere della Sera sembra che le indagini dei pm di Siena e della Guardia di Finanza si stiano concentrando su un possibile accordo a tre tra la Monte dei Paschi, Santander e la JP Online Pokies Morgan per distribuirsi la “plusvalenza” della vendita di Antonveneta.

L’acquisto, effettuato nel 2007 da Santander per 6,3 miliardi di euro, è arrivato a lievitare fino a oltre 10 miliardi di euro e questo metterebbe in gioco anche Jp Morgan, rea di aver guidato una sorta di cordata composta da 11 banche che avrebbero preso in pegno i titoli Mps in portafoglio alla Fondazione per permettere all’istituto senese di rimettere in sesto i conti.

Proprio per risanare il buco di bilancio, sono state messe in campo  operazioni rischiose come i bond fresh del 2008 e quelle sui derivati.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 28/01/2013
Categoria/e: Azioni, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655