MPS, movimenti per 17 miliardi nell’ultimo anno

Una volta scoperchiata la pentola tutto sembra venire a galla e così indiscrezione, dopo indiscrezioni, continuano i dettagli sugli ultimi movimenti del Monte dei Paschi di Siena. Un’altra giornata positiva per la banca che chiude la seconda giornata consecutiva in positivo  con oltre due punti percentuali in più in una borsa che chiude in parità in attesa della Fed.

Se in borsa le cose sembrano andare bene, non è lo stesso nel campo giudiziario. Le indagini continuano e così dalle carte in possesso dei pm emergono nuovi dettagli riguardo a bonifici internazionali per un ammontare di circa 17 miliardi di euro in meno di 12 mesi (dal 30 maggio 2008 al 30 aprile 2009).

Mesi che hanno seguito il perfezionamento dell’acquisizione di banca AntonVeneta. A destare dubbi sono, in particolare, due bonifici rispettivamente da 2,5 miliardi e da 123,3 milioni, a favore di Abbey National Treasury Service Plc di Londra visto che riguarderebbero somme successivamente rientrate in Italia grazie allo scudo fiscale.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 29/01/2013
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655