Borsa Italiana, indici in calo e BPM sugli scudi

Proprio quando la mattinata sta per giungere al termine, ecco che la nostra Borsa Italiana volge in negativo e questa volta non per colpa dei bancari che segnano buoni rialzi sulla scia di Banca Popolare Milano che segna un rialzo di quasi cinque punti.

In particolare, il Ftse Mib segna un calo dello 0,38% a 16.576 punti, il Ftse All Share segna un ribasso dello 0,35% a 17.505 punti restano positivi, invece, il Ftse Small Cap e il Micro Cap. La situazione potrebbe cambiare nel pomeriggio con l’apertura di Wall Street.

Per quanto riguarda i titoli, invece, oltre a BPM troviamo in rialzo anche A2A e Banca Pop Emilia Romagna con due punti e mezzo in più, e, infine, Mediobanca con un +1,85% e Mediolanum con un +1,15%.

In rosso, invece, troviamo Telecom Italia con due punti in meno, Fiat e Monte dei Paschi di Siena con un punto e mezzo in meno e

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 11/02/2013
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655