ETF, ecco come diversificare il vostro portafogli

Diversificare il proprio investimento con gli ETF (acronimo di exchange-traded fund) si può. Sembra che i fondi comuni di investimento negoziati in Borsa vadano molto in voga in questo periodo.

I risparmiatori possono optare per gli ETF caratterizzati da una gestione passiva che seguono solo l’andamento di un determinato indice, investendo in un determinato mercato finanziario  o anche in obbligazionari, azionari o materi prime.

Gli Eft hanno la portata dei titoli azionari o dei fondi ma possono essere scambiati di continuo e quindi è possibile operare anche nella stessa giornata godendo di commissioni di gestione molto ridotte.

Dopo il successo dello scorso anno, gli esperti continuano a consigliare gli Etf per diversificare i portafogli degli investitori. Diversificare in questo momento vuol dire tenersi al sicuro o quasi specialmente quando buona parte del portafogli è composta da investimenti “sicuri” proprio come quelli legati agli indici.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 17/02/2013
Categoria/e: Primo piano, Soldi e Risparmio.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655