Borsa Italiana, un tonfo per gli indici

Un vero e proprio tonfo è quello segnato questa mattina dagli indici della Borsa Italiana che, seguendo la scia di Tokyo, ecco che non riesce a guardare in alto.

I listini continuano a peggiorare e le divisioni interne alla FED non porteranno a niente di buono nemmeno nei prossimi giorni  e, così, a metà mattinata gli indici viaggiano ai minimi  e così il Ftse Mib segna un ribasso del 2,44% a 16.124 punti, il Ftse All Share segna un ribasso del 2,34% sulla soglia dei 17.000 punti.

E’ in calo di due punti anche il Ftse Mid Cap mentre Small Cap e Micro Cap segnano un calo di quasi un punto e mezzo.

Per quanto riguarda i titoli, invece, troviamo in forte calo Mediaset ed Exor con oltre 4 punti in meno, seguiti da Banca Pop Emilia Romagna e Pop Milano con oltre tre punti e mezzo in meno insieme ad Unicredit. In rialzo, invece, segnaliamo solo Parmalat con lo 0,77% in più.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 21/02/2013
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655