Fed, la questione QE3 fa scintille e non solo negli Usa

Le indecisioni e i conflitti interni alla FED influenzano le borse mondiali e dopo il calo di Tokyo anche i nostri indici segnano un profondo tonfo difficile da riempire oggi. I timori sulla questione QE3 e il possibile rallentamento nella manovra di allentamento monetario fanno tremare gli investitori di tutto il mondo.

I “pettegolezzi” corrono veloci e così sembra proprio che alle spalle di Ben Bernanke succeda di tutto e di più soprattutto sono molti i no riguardo ad una politica monetaria considerata troppo accomodante.

Si potrà fare più chiarezza, o almeno lo speriamo, nella riunione del prossimo 19-20 marzo in cui verrà discusso proprio un possibile cambio di strategia, almeno secondo è emerso dal Fomc, il comitato di politica monetaria della Federal Reserve.

Sembra certo l’acquisto di 85 miliardi di dollari al mese di titoli di stato e bond garantiti da mutui da parte della Fed  proprio per permettere un aumento della crescita, degli investimenti e delle assunzioni.

Questo però non convince tutti e specialmente la fazione che vede in questa manovra un forte rischio in alcune aree del mercato del credito.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 21/02/2013
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655