Borsa italiana, indici altalenanti sull’indecisione di WS

Un’altra giornata di contrattazioni ha preso il via a New York. La campanella di WS ha suonato poco più di un’ora fa ma a quanto pare le cose non stanno andando come da copione.

Gli indici frenano e ritardano a prendere una posizione e così la nostra Borsa Italiana, che proprio a ridosso dell’apertura della borsa americana, ha raggiunto il suo picco massimo di giornata ma che adesso frena un pò.

In questi minuti, il Ftse Mib segna un rialzo dello 0,25% a ridosso dei 16.000 punti, il Ftse All Share segna un rialzo dello 0,34% a 16.955 punti mentre restano negativi Micro Cap e Star che perdono lo 0,20%.

Per quanto riguarda i titoli, invece, in rialzo troviamo Monte dei Paschi di Siena con un +4,33%, Azimut segna tre punti e mezzo in più mentre Mediolanum e Atlantia segna un rialzo di due punti e mezzo e Diasorin con meno di due punti.

In rosso, invece, Campari e Ansaldo Breda in calo di due punti e mezzo mentre Finmeccanica ed stm segnano un calo di un punto e mezzo.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 07/03/2013
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655