Cipro, un anno di tempo dalla Troika

L’Europa è un vero fallimento?

Molti lo pensano soprattutto dopo quello che è successo a Grecia e Cipro e quello che potrebbe succedere a Italia, Spagna e non solo. In attesa di capire come, quando e se questa crisi finirà mai, ecco che arriva una notizia “positiva” per Cipro.

La troika, infatti, ha concesso al Governo un anno in più per raggiungere gli obiettivi di bilancio, ovvero un avanzo di bilancio al 4%, portando il limite al 2017.

A riferire la notizia ci ha pensato il portavoce del governo di Nicosia Christos Stylianides che ha precisato anche che il Governo ha chiesto alle imprese di accedere al 40% dei loro depositi oltre i 100mila euro.

Per quanto riguarda i responsabili, che speriamo che questa volta almeno paghino, il Parlamento di Cipro ha deciso che aprirà un’inchiesta su condoni sospetti ad opera di alcuni istituti di credito dell’isola a favore di politici ed imprenditori di aziende pubbliche e private. Toccherà a tre giudici della Corte Suprema fare chiarezza sui movimenti di denaro prima e dopo il tonfo.

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 02/04/2013
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655