Borsa Italiana, indici in rialzo in queste prime ore

Tutto sembra andare per il meglio questa mattina, almeno in queste prime ore di contrattazione. La Borsa di Tokyo ha chiuso in positivo grazie al calo dello Yen rispetto alle altre monete mondiali, Mario Draghi pensa ad un piano B in caso di mancata ripresa e lo Spread torna a livelli “accettabili” al di sotto dei 318 punti base.

In questo quadro, dopo quasi un’ora dall’inizio delle contrattazioni, il Fste Mib segna un rialzo di un punto percentuale poco sotto dei massimi Viagra 100mg di giornata a 15.400 punti, il Ftse All Share segna un rialzo dell0 0,98% a 16.475 punti mentre Mid Cap e Small Cap si fermano intorno allo 0,75% in più.

Per quanto riguarda i titoli, invece, in calo di oltre 4 punti troviamo Pirelli, seguito da Telecom Italia con un punto e mezzo in meno.

In rialzo, invece, segnaliamo Generali e Banco popolare con due punti e mezzo in più, Banca Pop Emilia Romagna e Saipem con l’1,80% in più.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 08/04/2013
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655