Borsa Italiana in caduta libera, Wall Street cambier

Un vero e proprio tonfo quello messo in scena oggi dalla nostra Borsa Italiana che continua la sua caduta libera iniziata sin dall’apertura di questa mattina.

I panieri principali continuano a perdere terreno lasciando quasi un punto e mezzo percentuale ma gli investitori guardano avanti con la speranza che l’apertura di Wall Street, in rialzo ieri nonostante la gravosa situazione Siria, possa migliorare le cose.

In particolare, pochi minuti fa il Ftse Mib segnava un -1,94% a 16.612 punti, il Ftse All Share segnava un -1,81% a 17,682 punti mentre Small Cap e Mid Cap perdono un punto o poco più.

Tra i titoli positivi segnaliamo solo Finmeccanica con un punto percentuale in più mentre in rosso troviamo i bancari con in testa Banco Popolare con quattro punti in meno. Seguono Banca Pop Emilia Romagna con un -3,91% e Mediobanca con un -3,23%. In calo anche Telecom Italia con tre punti e mezzo così come A2A.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 04/09/2013
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655