Balena di Londra, multa da 920 milioni per la JP Morgan

Multe e ancora multe. Solo questo per i colossi dell’economia che nel corso degli anni, soprattutto con la crisi economica, hanno cercato di fare i furbetti.
Questa volta tocca al colosso Jp Morgan chinare la testa e mettere mani al portafogli.
Lo scandalo Balena di Londra, che costò alla banca perdite nell’ordine di 6 miliardi o poco più sui derivati, costerà alla Jp Morgan la bellezza di 920 milioni di dollari.
E’ questa la multa che il colosso dovrà pagare alle autorità americane e britanniche per lo scandalo, seguita all’accusa di omesso controllo sull’azione di due dei suoi trader della filiale di Londra.
In particolare, 220 milioni di dollari verranno pagati alla Financial Conduct Authority del Regno Unito, 200 milioni alla British Securities and Trade Commission, 200 milioni alla FED e 300 all’Office of the Comptroller of the Currency Usa.
I trader coinvolti dovranno rispondere dell’accusa di falsificazione di documenti mentre la Sec ha provveduto all’apertura di un procedimento in sede civile.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 20/09/2013
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655