Apple e Google spodestano Coca Cola, tecnologico

Sono passati anni dal boom tecnologico quello che ha fatto guadagnare molto ai trader che hanno saputo acquistare e vendere al momento giusto prima che la bolla scoppiasse e mandasse ko alcune delle aziende quotate in Italia come negli Usa.

Mai era successo però che titoli o meglio colossi della old economy lasciassero il posto a titoli legati al settore informatico/tecnologico.

Secondo la classifica di Interbrand, Coca Cola non è più al primo posto e nemmeno al secondo ma solo terza e topical hgh deve accontentarsi del bronzo mentre argento e oro vanno in direzione opposta, verso Apple e Google. Insieme a questi ultimi, nei primi cinque posti troviamo anche Ibm, Microsoft.

La Apple rimane il marchio più ricco e conosciuto con un valore, secondo Interbrand, di 98,3 miliardi di dollari, seguono i 93,2 miliardi di Google, i 79,2 di Coca-Cola, i 78,8 di Ibm e chiudono i 59,5 di Microsoft.

L’Italia è presente nella top ten con ben tre marchi: Gucci, Prada e Ferrari.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 30/09/2013
Categoria/e: New York, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655