BTP Italia, nuova emissione alle porte

Vi avevamo già parlato settimane fa della nuova emissione dei BTP Italia ed eccoci qui ormai alle porte della nuova emissione, l’ultima di questo 2013.

La quinta emissione dei Btp Italia si terrà dal 5 all’8 novembre e arriverà con una novità: il Tesoro potrà decidere se e quando bloccare l’offerta di bond prima della scadenza. Maria Cannata, dirigente presso il Mef al debito pubblico, sta mettendo insieme un piano che prevede la chiusura anticipata del collocamento già dal secondo giorno alle ore 14.00.

Le richieste nella quarta emissione hanno superato i 17 miliardi di euro e in questo modo si spera di limitare il quantitativo dei singoli ordini.

La cedola minima potrebbe essere del 2,25% mentre il taglio minimo  rimane di mille euro. Vi ricordo che si possono comprare solo multipli di mille mentre le comunicazioni riguardanti il tasso minimo garantito arriveranno solo il giorno prima dell’emissione mentre quello reale sarà fissato alla fine del collocamento.

Il tasso minimo sarà pagato con cedole semestrali per i 4 anni previsti.

Infine, vi ricordo che il BTP è legato all’inflazione quindi ci sarà una parte di cedola fissa e l’altra che varierà in base all’indice.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 26/10/2013
Categoria/e: Obbligazioni, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655