Altro che crisi! In Italia spesi 70 miliardi in scommesse e lotterie

Si parla tanto di crisi economica nella nostra Italia di oggi. Eh già magari c’è chi la crisi la sente e la vive sulla propria pelle,c’è chi non ne conosce il significato (beato lui),ma c’è chi non lo vuole proprio sapere.

Ci lamentiamo tutti di bassi stipendi,di prezzi altissimi,ma nessuno fa davvero caso ai soldi spesi in sigarette,gioco del lotto,superenalotto,win for life,lotto 5 minuti,gratta e vinci,scommesse sportive e chi più ne ha più ne mette.

Secondo quanto riportato nei vari quotidiani economici,gli italiani nell’annata 2010 hanno speso la bellezza di 70 miliardi di euro nelle cose sopra elencate. Cifra non proprio da crisi economica mondiale e nazionale.

La crisi spinge l’uomo a giocare facendogli desiderare un guadagno facile e veloce,non facendogli pensare che in realtà stia spendendo quel poco che gli è rimasto.

Da registrare il leggero calo di spese nelle lotterie mentre sono salite le quotazioni di video poker, bingo online, win for life e lotto istantaneo.

Pensare che una singola persona spenda,in media,1.200 euro per queste misere e illusorie probabilità di vincere è assurdo. In molti giocano,1 o nessuno vince che senso ha allora scommettere? E ancora che senso ha scommettere quando già si è speso tanto senza vincere 1 euro?

Un dato ancora più rilevante è che nel corso di quest anno si passerà dai 70 agli 85 miliardi di euro spesi.

Italiani risparmiate o utilizzate i risparmi per delle vacanze o altro. Usate il cervello.

Orazio Accomando

Articolo scritto da Orazio Accomando il 30/01/2012
Categoria/e: Soldi e Risparmio.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655