Articoli per autore
Articoli scritti da Piera

BTP Italia, nuova emissione alle porte

Vi avevamo già parlato settimane fa della nuova emissione dei BTP Italia ed eccoci qui ormai alle porte della nuova emissione, l’ultima di questo 2013.

La quinta emissione dei Btp Italia si terrà dal 5 all’8 novembre e arriverà con una novità: il Tesoro potrà decidere se e quando bloccare l’offerta di bond prima della scadenza. Maria Cannata, dirigente presso il Mef al debito pubblico, sta mettendo insieme un piano che prevede la chiusura anticipata del collocamento già dal secondo giorno alle ore 14.00.

Le richieste nella quarta emissione hanno superato i 17 miliardi di euro e in questo modo si spera di limitare il quantitativo dei singoli ordini.

Precari a rischio, economica sempre più in crisi

E’ un circolo vizioso e tutti ne siamo consapevoli. La mancanza di lavoro porta ad un calo di consumi, ad una crisi dell’economia e a meno entrate nelle tasche dello Stato che deve cercare i soldi altrove: le tasse.

Tutto questo dura ormai da anni e un Paese non molto sviluppato non può che cedere sotto la pressione. Come se non bastasse, la famosa luce alla fine del tunnel si è mostrata solo ai politici che sono attualmente al Governo visto che le cose non migliorano per nessuno nella vita reale.

Ai milioni di disoccupati, vittime della crisi economica e di uno Stato assente, si potrebbero aggiungere anche i precari della pubblica amministrazione. Il decreto sulla Pubblica Amministrazione è pronto a nuove modifiche e un nuovo voto.

Borsa Italiana, indici ai minimi in attesa degli Usa

Una nuova giornata negativa si profila per la nostra Borsa Italiana.

Gli indici viaggiano ai minimi di giornata dopo una partenza in positivo ma nessun indizio fa pensare ad un miglioramento almeno non prima dell’apertura di Wall Street anche questa negativa ieri.

In particolare, il Ftse Mib segna un -0,44% a 18.827 punti, il Ftse All Share segna un ribasso dello 0.41% a 19.940 punti mentre Mid Cap, Small Cap e Star restano leggermente negativi con circa il -0,10%.

Per quanto riguarda i titoli, invece, in positivo troviamo Gtech con l’1,63% in più, banca Pop Emilia Romagna e Mediolanum con l’1,30% in più. Tra i titoli in rosso, invece, segnaliamo il -6,62% di Autogrill, del cinque e mezzo di World Duty Free, del quasi tre per cento per Monte dei Paschi di Siena e dell’1,50% per Telecom Italia e unicredit.

Ultimi articoli commentati

Ultimi articoli pubblicati


SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655