Sei in Carte di Credito

Comodità e sicurezza con le carte Contactless

Sarà capitato anche a voi di esser in procinto di pagare con la vostra carta e il commesso vi dice di strisciarla o di inserirla, e così la strisciate in un senso, la strisciate nell’altro e nel frattempo vi cade il portafoglio;  rotola tutto fuori, recuperate anche l’ultima monetina e il commesso vi guarda con aria interrogativa; riprovate a passare la carta e niente; allora provate ad inserirla, la rigirate e la inserite di nuovo, ma imperterrito il lettore non la legge. Strofinate il chip, la banda magnetica, e intanto, la coda alle vostre spalle inizia a sbuffare! Iniziate così a fare il conto mentale dei soldi nel vostro portafoglio cercando di capire se potete pagare o meno il vostro acquisto.

Visa e Mastercard ammettono le proprie colpe, risarcimenti in arrivo

Un vero e proprio cartello non c’è che dire. Con l’ammissione delle proprie colpe, Visa e Mastercard hanno precisato quello che tutti pensavano da tempo.

Le due società hanno sempre applicato commissioni troppo elevate, in media pari al 2% ed è questa la verità che è venuta a galla dopo sette anni. ecco perchè i colossi delle carte di credito, alla fine, hanno accettato un accordo extragiudiziale che li obbliga a sborsare oltre 7,25 miliardi di dollari.

In particolare, Visa risarcirà 4,4 miliardi e Mastercard altri 790 milioni e per otto mesi entrambe faranno uno sconto di circa un decimo di punto percentuale sulle tariffe applicate ai rivenditori.

Poco? Eh sì, sembra proprio di sì visto che la pratica scorretta finora ha portato introiti pari a 40 miliardi l’anno.

Mastercard, ecco il nuovo PayPass Online per i pagamenti

Novità importanti per i pagamenti con carta di credito soprattutto se si tratta di transazioni online o pagamenti tramite NFC con i nuovi dispositivi elettronici come smartphone o tablet.

MasterCard, infatti, ha presentato una versione mobile del suo sistema di pagamento PayPass ovvero il PayPass Online  che dovrebbe permettere agli utenti di effettuare transazioni “in un solo click”, basandosi su un sicuro, o almeno dovrebbe, sistema di login.

Per il lancio della nuova versione, MasterCard ha pensato bene di permettere l’utilizzo delle API del nuovo sistema per consentire l’integrazione di altri operatori e permettendo agli utenti di usare oni tipo di carta. Ora non ci resta solo che attendere che la tecnologia faccia il suo corso e operazioni, tipo i pagamenti tramite smartphone o tablet, possano essere disponibili anche per noi comuni mortali.

Ultimi articoli commentati

Ultimi articoli pubblicati


SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655