Articolo taggato come : spread

Mutui, i pi

mutui e prestitiTorniamo a parlare di mutui perchè, per chi ancora non se ne fosse accorto, quelli italiani sono i più difficili da ottenere e i più “cari” d’Europa.

I nostri leader pensano ad avvicinarsi all’Europa in molte cose ma non in quelle che farebbero davvero bene all’economia del nostro Paese.

Secondo gli ultimi dati della BCE, la banca Centrale Europea, sembra che il costo dei mutui in Italia sia più alto rispetto agli altri Paesi europei  con un tasso medio per un mutuo del 4,50% in Italia e del 3,35% negli altri Paesi europei.

Sembra, infatti, che i tassi siano in calo un pò ovunque ma non Italia dove si arriva a pagare oltre 4 punti e mezzo in confronto a Germania e Austria dove i tassi sono al di sotto del 3% o in Finlandia al di sotto dei due punti.

Borsa Italiana, dopo il tonfo di ieri tutto tace e lo Spread vola

Gli italiani sono finiti nei guai con le ultime elezioni politiche e così ecco che i mercati tornano a tremare ricordandoci che la nostra situazione, già precaria, è peggiorata di molto. Sono tornate le vendite sui bancari e il primo giorno di contrattazioni dopo le elezioni è finito nel peggiore dei modi.

Anche questa mattina le cose non vanno meglio e se gli indici stanno fermi intorno alla parità è lo Spread a preoccupare con i suoi 350 punti base di questa mattina.

Dopo oltre due ore di contrattazioni, il Ftse Mib segna un rialzo dello 0,40% a 15.615 punti, il Ftse All Share segna un rialzo dello 0,46% a 16.582 punti mentre Mid Cap e Star si fermano ad un rialzo dello 0,20%.

Cambi, l’accordo Usa fa bene all’euro

A quanto pare l’accordo sul fiscal cliff fa bene a tutti e non solo alle borse Americane e asiatiche (in rialzo anche oggi) ma anche alla situazione economica in generale.

Se da una parte lo Spread tra Btp e Bund ha salutato l’arrivo del nuovo anno con una consistente flessione aprendo a 307 punti base (dopo la chiusura a 319 punti delle ultime quotazioni del 2012) anche per il cambio euro-dollaro ci sono importanti movimenti.

La moneta del Vecchio Continente è in rialzo sul dollaro, a un passo da quota 1,33 e, precisamente, a 1,329 rispetto agli 1,3192 di lunedi’ sera e 115,899 yen dai 114,45 di due giorni fa.

Ultimi articoli commentati

Ultimi articoli pubblicati


SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2018 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655