Articolo taggato come : telecom italia

Telecom Italia, continuano le polemiche sulla vendita

Dallo sgomento si è passati all’attacco e dopo che la vendita di Telecom sembra essere passata sotto il naso di tutti ma nessuno sapeva, o almeno così dicono, adesso c’è già chi lancia l’allarme sicurezza e chi è pronto a fermare l’intera operazione.

La Consob, tramite il suo presidente Giuseppe Vegas, ha spiegato in un’audizione al Senato che allo stato attuale non c’è un obbligo di Opa di Telefonica su Telecom a causa della mancanza di due punti fondamentali, ovvero:

«La prima condizione non c’è perché gli accordi tra gli azionisti Telco limitano il potere di Telefonica in quanto le azioni che Telefonica ha acquisito a seguito dell’aumento di capitale riservato (e che portano la sua partecipazione in Telco sopra il 50%) sono private del diritto di voto fino al 1°gennaio 2014 e comunque subordinatamente all’ottenimento di tutte le autorizzazioni regolamentari e antitrust».

Borsa Italiana, Milano a picco a causa delle banche

Un vero e proprio tonfo quello che oggi ha caratterizzato la metà della mattinata per la nostra Borsa Italiana dove i bancari fanno, ancora una volta, il cattivo tempo.

Nonostante il rimbalzo di Telecom Italia, la nostra Borsa segna un calo continuo dall’apertura e adesso si aggira intorno ai minimi di giornata proprio a causa del calo dei bancari.

In particolare, il Ftse Mib segna un calo dell’1,76% sotto il muro dei 18.ooo punti a 17.771 punti, il Ftse All Share segna un calo dell’1,65% a 18.804 punti mentre Mid Cap e Small Cap perdono poco meno dell’1%.

Per quanto riguarda i titoli, invece, in rosso segnaliamo Mediobanca con oltre 4 punti percentuali in meno, seguita da Intesa San Paolo, Banca Pop Emilia Romagna, Banco Popolare e Ubi Banca con tre punti e mezzo in meno.

Telecom Italia passa agli spagnoli, ma davvero nessuno sapeva?

La bomba è stata sganciata e adesso tutti parlano e sparlano della vendita di Telecom Italia avvenuta nel massimo riserbo, ma davvero nessuno sapeva?

Nel corso degli anni abbiamo imparato a non fidarci tanto dei nostri politici e anche in questo caso la maggior parte di noi sa se fidarsi o meno: cosa si nasconde dietro la vendita di Telecom?

Al momento tutto sembra “innocente” e lo stesso Franco Bernabè che davanti alla Commissione Lavori pubblici del Senato ha esordito: “Abbiamo avuto conoscenza ieri dalla lettura dei comunicati stampa della recente modifica dell’accordo parasociale tra gli azionisti di Telco. Telefonica diventerà azionista di riferimento di una società che resterà quotata con circa l’85% del capitale sul mercato, comprese le azioni risparmio”.

Ultimi articoli commentati

Ultimi articoli pubblicati


SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2018 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655